Puntata 31

“La vuoi piantare di dare corda a questo ragazzino? Lei ci ha detto di non
aiutarlo” parla a Franca dopo aver sbattuto la porta in faccia al ragazzo.
“Secondo me stavolta è diverso. Non c’è suo padre con lui… Vorrà chiedergli di
vederla… Magari il padre vuole che la veda.”
“Io non credo proprio” risponde Patrizia a Franca. “Ci ha detto che di lei non sa
nulla. Non ti chiedi come mai sia spuntato dal nulla? Forse il padre vorrà
qualcosa. E noi siamo le sue amiche. Dobbiamo difenderla e difendere le donne
di questo viale. Ne va della nostra sopravvivenza”.
“Facciamo in modo di capire cosa vuole fare lui. Ospitiamolo qui dicendogli
che è partita per un viaggio e tornerà tra qualche giorno. Così vediamo quello
che dice e come si comporta” dice Franca a Patrizia.
“Non lo so…”
“Ma non hai visto quanto gli somiglia? Sembra lei quando arrivò qui. Non ti
ricordi?”
“In effetti…”
“Ospitiamolo qui, dai”.
Patrizia non riusciva a fare una seria opposizione quando la sua socia insisteva.
C’erano state altre volte che non gli sembrava una cosa saggia accontentarla. E
non lo fece. Ma un ragazzo indifeso non gli poteva sembrare una minaccia. Se
era il figlio di Francesca avrebbe saputo lei cosa fare in caso di emergenza.
Tenerlo da loro poteva andare bene.
“Va bene. Ma voglio perquisirlo da cima a fondo. E glielo dirai tu che lo devo
fare…” dice Patrizia.
“Non c’è problema”.

About Matteo Baudone

Un aspirante giornalista.
This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s