Puntata 42

“Tu cosa gli avevi promesso?”
“Che poteva rimanere qui con noi in cambio dei suoi servigi di giardiniere.
Pensavo potrebbe lavorare anche per le altre…”
“E se sua madre non lo vuole non potrà lavorare per lei e conseguentemente la
casa dove non può lavorare è quella di sua madre e lui lo saprà”.
“Io avrei una idea”
“Sentiamola…” dice Patrizia sull’inc**zato andante per quello che ha promesso
al ragazzo la sua socia.
“Potrebbe lavorare quando noi siamo al lavoro. Così non potrà fare mosse
strane”
“Potrebbe andare. E come lo paghiamo?”
“Noi siamo due donne sole. Un maschio per i lavoretti di casa può farci
comodo. E come cosi a noi anche alle altre…”
“Si ma come lo paghiamo: in natura????”
“Lui mi ha detto che si accontenta di un pasto caldo e di un tetto sulla testa…”
“E per il resto?”
“Quale resto?”
“Le sue spese personali…”
“Se lo può tranquillamente guadagnare con le altre…”
“Potrebbe andare…”
“Che cosa gli diciamo: che può rimanere da noi?”
Patrizia guardò negli occhi la sua socia. “Te lo senti come il figlio che non hai
mai avuto?”
“Sai colpire come pochi nel segno” dice Franca con un lacrimone agli occhi. A
quel lacrimone la sua socia dura e refrattaria ai possibili casini non poté dire che
si.
“Domattina gli diciamo tutto. Devi resistere fino a domani…”
“Lo farò” dice Franca alla socia.

About Matteo Baudone

Un aspirante giornalista.
This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s