Puntata 58

…con qualche goccia della sua acqua di colonia preferita e scende senza
dimenticare gli occhiali da vicino, senza i quali non può leggere.
Pierluigi, vedendola, lancia un fischio di approvazione. Come fanno due amici.
Dopo quel fischio, Pierluigi, si scusa. “Perdonami, mi è venuto spontaneo”
Marisa era ancora estatica del poter mettere quei vestiti. Passò sopra
quell’episodio con un: “Fa lo stesso”
“Vorrei mantenere un relativo distacco. Potresti fare lo stesso anche tu?” disse a
Pierluigi.
“Va bene. E’ comprensibile.” disse il ragazzo.
Marisa va a farsi una tazza di tè. Ritorna con un vassoio con dei biscotti da te e
una tazza anche per lui. Incominciarono la lettura alle quattro e venti e ci fu una
pausa alle cinque in punto. Le sei arrivarono in un lampo.
“Domani stessa ora”.
“Va bene. Fammi lavorare sui miei appuntamenti…”
“Ci conto. Completino nuovo ok?”
“Va bene…”

About Matteo Baudone

Un aspirante giornalista.
This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s