Puntata 76

Mercoledi mattina
“Sono finite le pile del registratore. Tra l’altro non so nemmeno se ho registrato
visto che è uno di quelli moderni. Bello il mio registratorino a nastro!”
“Tra le altre cose io tra poco trasmetto dalla radio. Devo scappare! Grazie
davvero di questa seduta. Mi ha fatto rinascere. Quando fissiamo per la
prossima volta?”
“Venerdi ti andrebbe bene? Cosi sei di parallelo con Elena…”
“Perfetto. A domani.” dice Patrizio salutando Marta.
Marta lo accompagna alla porta e lo saluta cordialmente. Si sono fatte le tredici.
E non aveva nemmeno preparato qualcosa in anticipo per il pranzo.
Prima ancora: come togliere il registrato dal registratore?
Drin! Suona il citofono.
“Chi è?” dice Marta.
“Sono il ragazzo per il giardino. Patrizia non le ha parlato di me?”
“Ah si, vieni. Ti faccio vedere quello che devi fare”.
Marta apre la porta e non riesce a credere a quello che vede. Una versione
maschile di quella stronza di Francesca. Lui è suo figlio? Se si, che ci fa qui?
“Salve. non chiederò il suo nome per patto con le mie due ospitanti. Ma sono
qui per risistemarle il giardino e per tutte quelle commissioni che lei…”
“Ascolta…” dice Marta interrompendolo “come te la cavi con un registratore
portatile?”
“Eh?” Alex è stranito. “Quelli tipo supposta?”
“Esatto!” dice Marta.
“Ma cosa deve fare: mettere il file audio nel computer?”
“Si. Solo che non ho un computer…” dice Marta.
“Allora può ascoltarlo con le cuffiette” ribatte Alex.
“Non si può mettere su un cd e ascoltarlo con lo stereo?”
“Ci vuole lo stesso un computer. Se non ne ha uno lo può comprare…”
“Volevo evitare. Tu non ce ne hai uno?”
“Io no. Le sue colleghe?” dice Alex
“Probabilmente En… una ce l’ha. Andrò da lei”.
“Bene. Per il giardino?”
“Si, certo. Ti faccio vedere…” risponde Marta ad Alex.
Marta e Alex concordano per una risistemata veloce ed economica del giardino
dietro la casa e davanti con in mezzo il vialetto di selce.
“Adesso la saluto signora. Vado a pranzo. Ci rivediamo domani per concordare
le spese. Va bene quest’orario?”
“Si, perfetto. A domani.”
Marta accompagna il ragazzo all’uscita e lo vede dirigersi a casa di Franca e
Patrizia.

About Matteo Baudone

Un aspirante giornalista.
This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s