Puntata 84

…riescono. Tutti e tre i commensali vengono in foto perfettamente. Prova
lampante che tutti erano sotto lo stesso tetto.
Patrizia è infuriata: “Fuori da casa nostra!”
Marcello la calma dicendogli: “Voi lo sapete che la prima stazione in cui mi
fermerei sarebbero i carabinieri per denunciargli il vostro illecito. Quindi il mio
consiglio sarebbe la calma e l’accondiscendenza”.
“Cioè?” chiede Franca leggermente intimorita.
“Da questo momento mi passate un vitalizio per tenermi la bocca chiusa”.
“EH!?!?” in coro le due donne pronunciano.
“Avete capito bene… voglio essere mantenuto qui da voi… e vi voglio in
esclusiva!”
Patrizia stava per avere un travaso di bile. Ma Franca la calma e parla a
Marcello: “Va bene vitto e alloggio, ma non rovinarci la clientela…”
Marcello ci pensa un poco su. Dopo qualche secondo dice alla donna: “Voglio
diecimila euro. Per tenere la bocca chiusa”.
Patrizia risponde subito: “Cinquemila sono anche troppi! Non ti meriteresti
nulla ma se è un mercanteggio arrivo fino a seimila”.
Franca controbatte: “Vanno bene i diecimila. Quello che non mette Patrizia ce
lo metto io. Ma tu ci garantisci il tuo silenzio?”.
“Ve lo metto nero su bianco.” ribatte Marcello.
Alex in disparte osserva la scena. Ad un certo punto esclama: “Ma non
potremmo avvertire…?”
“Non va avvertito nessuno!” urla Franca al ragazzo. Il suo sguardo incrocia
quello del ragazzo che capisce di dover limitare il campo di azione di questo
piccolo misfatto alle sole due donne sedute a tavola.
Viene fatta arrivare carta e penna al tavolo e si redige il documento firmato da
Marcello in cui si impegna al silenzio in cambio di soldi.
Finite le formalità e saputo che la camera era pronta, Marcello scende in strada
e chiama la moglie.
Telefonata
Moglie
Pronto? Dove cavolo sei finito? La cena l’ho dovuta buttare!
Marcello
Ti volevo annunciare che puoi impacchettare le mie cose e metterle per strada.
Me ne vado!
Moglie
Questo lo sai che è abbandono del tetto coniugale?

About Matteo Baudone

Un aspirante giornalista.
This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s